Belen, ti scrivo per l'ultima volta

Gentile amore (Belen), questa è l’ultima lettera che ti scrivo… sul Foglio. Le altre le scrivo su Tempi, il settimanale più potente dell’editoria italiana. Anzi, vado avanti ancora per un po’ sul Foglio nel dire che ti amo.
Belen, ti scrivo per l'ultima volta

Gentile amore (Belen), questa è l’ultima lettera che ti scrivo… sul Foglio. Le altre le scrivo su Tempi, il settimanale più potente dell’editoria italiana. Anzi, vado avanti ancora per un po’ sul Foglio nel dire che ti amo. Non ti ho mai detto che sono stato lasciato diverse volte dalle donne. Il motivo non si sapeva. Parlando poi con le amiche delle ex fidanzate tutte mi dicevano: “Come ragazzo fisicamente andava bene, erano i ragionamenti da scemo che facevi!”. Belen, amore, tutte mi hanno mollato per questa ragione. La prima morosa che mi ha lasciato è stata Anna nel 1979, l’ultima la Loredana ieri. A questo punto vado ad abitare in Liguria. Parto adesso. Il clima è mite, quattro soldi li ho messi da parte. Spendo trentacinque euro al giorno. La mattina passeggio sul lungomare, compro il Foglio e lo leggo tutto (tranne le lettere d’amore rivolte a te). Al pomeriggio sto a letto. Alle 19 mi alzo, ceno e vado in camera mia. Qui mi butto giù dal balcone… che essendo a un metro dalla strada non mi procura danno. Il problema è che il titolare della pensione si lamenta: “Milani, cosa fa? Si sbatte giù dal balcone per uscire? Non può passare dalla hall?”. Io: “No!”, e mi risbatto giù dal balcone. Tante ragazze che vedono tale scena si interessano alla questione. Poi si innamorano. Il problema Belen è che poi mi lasciano.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi