Telefonata intercettata tra me e Claudia Schiffer

Telefonata intercettata tra me e Claudia Schiffer

Telefonata intercettata tra me e Claudia Schiffer.

 

Io: “Claudia, amore, sono talmente emozionato nell’attesa del nostro incontro che voglio essere sicuro del luogo”.

 

Lei: “Asino! Ti sei già dimenticato? Comunque è oggi davanti allo stabilimento abbandonato che c’è a Milano in viale Corsica 1”.

 

Io: “Amore! Per curiosità, ma cosa producevano in quella ditta?”.

 

Lei: “Non so, mi sembra materiale per grandi obesi, ma che importanza ha?”.

 

Io: “Scusa, amore. Parto adesso”.

 

Lei: “Arriverò un po’ tardi”.

 

Io: “Non c’è problema… Ti amo”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi