Ragionieri abusivi e nuoto sincronizzato

Ieri ho portato i miei libri contabili da un ragioniere abusivo (revisore conti).

Ieri ho portato i miei libri contabili da un ragioniere abusivo (revisore conti). Mi fa: “Ragazzi, che belli! Non ho mai visto libri contabili con così tante irregolarità”. Io: “E queindi?”. Ragioniere: “La prima cosa da fare è andare all’Agenzia delle entrate e dire: ‘Somo venuti i nomadi nel mio box, mi hanno spaccato un tubo dell’acqua, si è tutto allagato e anche la mia contabilità cartacea è andata persa. Ho tirato su il tombino per recuperarla ma non c’era più. Adesso provo a vedere al depuratore’. Impiegato delle poste: ‘Non vada al depuratore per niente, ormai la sua contabilità è nei Navigli interrati di Milano’. Io: ‘ Dobbiamo scoperchiarli?’. Lui: “No! Però vediamo più avanti’”.

 

L’altro giorno ai Mondiali di nuoto ho visto il nuoto sincronizzato a coppia (maschio e femmina). E’ una nuova disciplina. La Federazione internazionale va al contrario rispetto alla società civile.

 

Un mio vicino di casa più giovane di me prende la pensione perché ha la testa grossa. Certo, la testa è un po’ grossa ma lui fa tutto come me: gioca a carte, va a pescare, fuma, beve. Non capisco percHé deve avere quel privilegio. Allora mettiamo una legge che chi ha parti esagerate prende la pensione.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi