Donald Trump è arrivato a Roma

Il presidente americano è atterrato a Fiumicino con la moglie Melania e la figlia Ivanka. Domani la visita al Papa. Rafforzate le misure di sicurezza nella Capitale

Il presidente degli Stati Uniti Donald Trump è atterrato nel pomeriggio a Roma tra imponenti misure di sicurezza. Il lungo corteo blindato ha lasciato Fiumicino per raggiungere Villa Taverna, nel quartiere Parioli, residenza dell'ambasciatore statunitense. E' qui che Trump e la sua famiglia saranno ospitati nei prossimi due giorni.

   

L'agenda del presidente è fitta di impegni. Domattina alle 8,30 ci Trump incontrerà Papa Francesco in Vaticano, quindi si sposterà al Quirinale alle 11,15 per incontrare il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. Alle 12,30 riceverà a Villa Taverna il presidente del Consiglio, Paolo Gentiloni. Nel pomeriggio il presidente partirà per Bruxelles, per partecipare al Vertice Nato, in programma giovedì. Venerdì tornerà in Italia per prendere parte al G7 di Taormina.

   

Intanto nella città di Roma sono state rafforzate le misure di sicurezza, dopo la riunione di questa mattina convocata dal ministro dell'Interno, Marco Minniti, al Viminale. La delegazione americana seguirà itinerari segreti e sono previste tre zone di sicurezza, cerchi concentrici progressivi sotto il monitoraggio dei reparti speciali della polizia di Stato. Non ci saranno chiusure diffuse in città, ma solo temporanee, in base agli spostamenti della delegazione. Come riferisce la Questura, "non sono previste misure aggiuntive per l'area di San Pietro, già interessata al piano di massima sicurezza per l'udienza del mercoledì".

    

Foto La Presse/Reuters

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi