Da un vecchio album di disegni riemerge un bozzetto di Leonardo da 16 milioni di dollari

Il ritrovamento di uno studio su San Sebastiano è avvenuto nella casa parigina di un medico in pensione

Un disegno inedito attribuito a Leonardo da Vinci è stato scoperto a Parigi e valutato ben 15,8 milioni di dollari. L’opera è un bozzetto raffigurante il martire San Sebastiano e apparteneva a un medico francese in pensione. Il ritrovamento è stato del tutto casuale: il bozzetto è riemerso da un album di schizzi appartenuto al padre.

L’attribuzione al genio rinascimentale, dapprima incerta, è divenuta poi “incontestabile” in seguito alla consultazione, da parte del direttore delle aste parigine, Thaddée Prate, di un team di studiosi che include esperti del Louvre. La stessa Carmen Bambach, curatrice del settore dedicato ai disegni italiani e spagnoli presso il Metropolitan Museum of Art di New York, ha confermato l’identità “del tutto inoppugnabile” dell'autore dell'opera.

Dopo la scoperta recente di uno studio di gesso e penna che ritraeva Ercole, portato alla luce da Sotheby’s a Londra nel 2000, il bozzetto di San Sebastiano arricchisce l’immenso patrimonio artistico che il geniale artista toscano ha lasciato al mondo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi