Le immagini del deragliamento ferroviario in India: il bilancio sale a oltre 140 morti

E' salito a 142 vittime il bilancio del deragliamento di un convoglio ferroviario avvenuto in India alle prime ore di domenica: "Al momento - ha dichiarato il responsabile locale della polizia, Zaki Ahmed - abbiamo recuperato 142 corpi, 115 dei quali sono stati identificati". Quattordici vagoni del treno partito dalla città occidentale indiana di Indore e diretto a Patna, nell'est del paese, sono usciti dai binari vicino alla zona di Pukhrayan, nello stato settentrionale dell'Uttar Pradesh.

 

Cinquanta feriti gravi sono stati ricoverati in ospedale, ha reso noto Ahmed, mentre altri 150, con ferite più leggere, sono stati dimessi.

 

"Le squadre di soccorso - ha intanto comunicato il portavoce delle  ferrovie indiane, Anil Saxena - hanno lavorato tutta la notte alla  ricerca di superstiti. Alcuni gruppi sono ancora al lavoro perché uno  dei vagoni è incastrato su un altro". La maggior parte delle vittime erano passeggeri di tre vagoni letto. A bordo del convoglio viaggiavano circa 2.500 persone.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi