Renzi, che è smart, in Sicilia si toglie di mezzo da solo

Fava, Musumeci, il carneade del Pd. E l'eclissi del segretario dem in vista delle regionali del 5 novembre

Renzi, che è smart, in Sicilia si toglie di mezzo da solo

Matteo Renzi (Foto LaPresse)

Se vince il centrodestra, in Sicilia, non vince il centrodestra ma Nello Musumeci che vince di suo e senza il cappello di nessuno. Se vince la sinistra non vince di certo con il carneade messo in lista dal Pd ma con Claudio Fava. A sua volta senza il cappello di nessuno. La politica, poi, ha le sue sorprese. Con un solo voto in più di Fava sul candidato presidente del Pd che ha sostenuto e poi accontentato Rosario Crocetta sulla strada dell’accordicchio, a vincere o a non vincere le elezioni, una conseguenza comunque c’è. Ed è che Matteo Renzi fa una cosa proprio smart: si toglie di mezzo da solo.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    04 Novembre 2017 - 11:11

    Mi par di capire che il Royal Baby, come al solito, nelle battute finali in Sicilia manco si e’ fatto vedere. Era impegnato altrove a consolare e a farsi consolare da papà Obama, già perdente di suo malgrado le benedizioni elettorali dello stesso Royal Baby e della principessa Boschi. Togliersi di mezzo da solo non gli basta, vista la propensione a toglier di mezzo anche gli amici.

    Report

    Rispondi

  • Nambikwara

    Nambikwara

    22 Settembre 2017 - 16:04

    Parlando in locale, ama perso "a crocetta": cosa buona.

    Report

    Rispondi

Servizi