Tra il vessillo di Venezia e il tricolore non c'è gara

Mattarella non vuole la bandiera dei Dogi accanto a quella della Repubblica italiana

Tra il vessillo di Venezia e il tricolore non c'è gara

Quanto è bella la bandiera delle Venezie. Gli artigli del Leone, l'Evangelo di San Marco e le ali della Serenissima per seguire quel vessillo là dove arriva lo spirito dei Dogi: dalla colonna di Sant'Oronzo a Lecce fino a Istanbul e poi in Cina. Sergio Mattarella, capo dello Stato, liquida con un'alzata di spalla la sola ipotesi di vedere quella bandiera accanto a quella della Repubblica italiana. L'ha fatto giusto alla Biennale di Venezia. Eppure non c'è gara. Mai una volta che Corto Maltese si sia fatto ritrarre col tricolore accanto, anzi: "Quando, Venezia mia su le to case/una gloria de sol xe sparpagnada/lassime dir, se'l paragon te piase/che ti me par na tosa spensierada".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • Andrea Pierotti

    05 Settembre 2017 - 11:11

    Come al solito fantastico Buttafuoco! Però la bandiera della Serenissima, in questo particolare momento, la preferirei con il libro chiuso.

    Report

    Rispondi

  • carloalberto

    02 Settembre 2017 - 23:11

    Caro Buttafuoco, premesso che l'uso di sventolare bandiere nazionali è tipico piuttosto degli ultimi due secoli, ossia da dopo la fine della Repubblica di Venezia, la quale usava piuttosto Leoni di pietra (che i greci e i croati hanno sovente distrutto: se la dovrebbe prendere con loro), aggiunto che la bandiera nazionale non andrebbe esposta sempre e dovunque (infatti un tempo la legge non lo permetteva, in segno di rispetto), e detto anche che la Mostra del Cinema di Venezia è diventata ormai un discreto esempio del tipico... "onanismo intellettuale" dei nostri giorni, osservo: la Repubblica di Venezia non c'è più dal 1797. Finita per colpa di Napoleone e dei Veneti stessi. Reinventarsela oggi non è tradizionalismo, è un falso. E il tricolore italiano è la bandiera più bella del mondo (confronti con le altre).

    Report

    Rispondi

    • Andrea Pierotti

      05 Settembre 2017 - 11:11

      Equivoco per equivoco, signor Carloalberto, allora la bandiera più bella rimane e rimarrà sempre l'Union Jack. Tra l'altro almeno è stata scelta dai tre popoli che compongono la Gran Bretagna, la nostra è la brutta copia di quella francese che un invasore ci ha imposto.

      Report

      Rispondi

Servizi