Perché Renzi sbaglia a dire che Khomeini “era il dittatore dell’Iran”

Non è solo una semplificazione da bar, è purtroppo l’indice rivelatore del livello del ceto politico dei millenial

Perché Renzi sbaglia a dire che Khomeini “era il dittatore dell’Iran”

Matteo Renzi a "Bersaglio mobile" (foto LaPresse)

Matteo Renzi che dallo studio di Bersaglio Mobile parla “ai più giovani” per dire che Khomeini “era il dittatore dell’Iran” non è solo una semplificazione da bar, è purtroppo l’indice rivelatore del livello del ceto politico dei millenial. Enrico Mentana lo corregge, e quello — con la baldanza di chi prima parla e dopo pensa — insiste. Inciampa nella faciloneria del repertorio populista del tipo “aiutiamoli a casa loro”. Insiste, appunto. E non sa. Perché basta dire “Savak” – la spietata polizia segreta dello Scià – e si capisce chi era il dittatore in Iran.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giusgiand

    14 Luglio 2017 - 12:12

    Ha ragione Buttafuoco. Uno che che ha portato al potere i miliziani di "roussari ya toussari” = “velo in testa o botte in testa”, uno che ha ucciso in carcere in solo 4 anni (1981-1985) circa 8000 politici laici e di sinistra (quelli che in gran parte avevano contribuito alla vittoria della Rivoluzione), uno che ha re-introdotto l'età minima di 9 anni lunari per il matrimonio delle donne/bambine, uno così non è un dittatore. È qualcosa di molto peggio.

    Report

    Rispondi

  • tamaramerisi@gmail.com

    tamaramerisi

    14 Luglio 2017 - 11:11

    Dalla spietata polizia segreta dello scià, si passò alla spietata polizia segreta dell'Ayathollah. Dalle minigonne senza veli, alle minigonne ancora più corte sotto il velo. Dai bar all'aperto, ai superalcolici in cantina. Da una dittatura a un'altra. La seconda più blasfema della prima, perchè insulta Dio spudoratamente.

    Report

    Rispondi

  • giantrombetta

    14 Luglio 2017 - 10:10

    Caro Pietrangelo, l'ondata di bischerate che ci ha rovesciato Renzi nell'intervista da Mentana ha superato di gran lunga quella tragica e quotidiana dei migranti che approdano alle nostre coste. Baldanza di chi prima parla e poi pensa? Mi sembri fin troppo generoso perché purtroppo sono portato a credere ormai che il gia' Golden Boy solo parli e parli e straparli , e non pensi mai, neppur dopo.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni Attinà

    13 Luglio 2017 - 21:09

    La battuta di Savak da parte di Buttafuoco non l'ho capita: certo lo Scia aveva la polizia segreta ma non c'era dittatura in Iran durante il suo regno, con le donne a viso scoperto. Semmai l'arrivo di Khomeini,"cullato" da un certo Occidente orientato a sinistra, con l'esilio dorato a Parigi, ma anche gli Usa, ha fatto dell'Iran un regime islamico estremista, senza le più elementari libertà. Quanto a Renzi , dovrebbe ripassarsi un po' di storia recente.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi