Il pantalone a cinque tasche è un problema

Impossibile staccarsi da Punto, il prontuario esistenzialista scritto in stato di grazia da Costantino della Gherardesca, nobiluomo

Il pantalone a cinque tasche è un problema

Impossibile staccarsi da Punto, il prontuario esistenzialista scritto in stato di grazia da Costantino della Gherardesca, nobiluomo. Un libro (edizioni Rizzoli Lizard) unico per tutti noi tapini quando nel leggerlo ci ritroviamo a meditare su questa massima: “Piuttosto che indossare un pantalone a cinque tasche, è meglio fare una sparatoria in una scuola elementare e poi suicidarsi. E’ più dignitoso”. Si capisce che qui il livello è alto: tra Giovanni Ansaldo e Leo Longanesi. Si capisce che far la conta delle tasche – nel terrore di averne cinque – fa d’uopo ma quel che si deve capire, infine, è il come leggerlo questo libro: procurandosi una redingote nero brillante e un’altissima tuba. Anche se è estate. Ma impeccabilmente inadeguati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • pia.banchelli

    05 Luglio 2017 - 17:05

    Adoro Costantino. Una delle persone più colte , intelligenti e raffinate che la televisione abbia proposto in questi ultimi anni. Secondo solo a lei,Buttafuoco. Ovviamente. Pia Banchelli

    Report

    Rispondi

Servizi