Perché Renzi è come Cicciolina e il Cav. come Kate Moss

Una cosa è la pornografia, un’altra storia è quella dell’erotismo

Perché Renzi è come Cicciolina e il Cav. come Kate Moss

Silvio Berlusconi e Matteo Renzi

Una cosa è la pornografia, un’altra storia è quella dell’erotismo. La distinzione fa testo oltre ogni metafora: è pura ontologia. Una cosa è Matteo Renzi che sull’aeroplano s’adopera nella parte dell’assistente di volo, concedendo cioè la bieca bonomia di sé (e sempre facendo finta), un’altra è quella scena di assoluta festa dada da cui non ci siamo più ripresi: Silvio Berlusconi che porge il biberon all’agnellino. Non c’è gara. Insomma, Renzi è Cicciolina, e il Cav. resta sempre a livello di Kate Moss.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • pia.banchelli

    30 Aprile 2017 - 11:11

    Berlusconi, dato per finito da sempre e per sempre, rimane invece l'unico politico italiano degno di questo nome. Sarà che gli altri sono figurine di un teatrino volgare ed ignorante ma, al solito, il nostro amante di agnellini è superbo e tenero. Renzi....meglio che continui a girare la ruota della fortuna. Vincerà questa manche, visti i suoi sfidanti, ma poi..vedremo, temo, le stelle. Pia Banchelli

    Report

    Rispondi

  • Roberto Cattani

    29 Aprile 2017 - 12:12

    Ma Pietrangelo, ti pagano per riflessioni così p… Profonde dai!

    Report

    Rispondi

Servizi