#matteorisponde

matte renzi matteorisponde

Matteo Renzi durante uno degli ultimi #matteorisponde (foto LaPresse)

E’ tutto un #matteorisponde in questi ultimi fuochi di campagna elettorale. Non si sa più dove voltarsi – giusto per attraversare la strada – che quello arriva e ti risponde. Mai che faccia una domanda, anche facile, tipo “tutto bene?”, no. Renzi dà solo risposte. Fare #matteodomanda sarebbe bellissimo. La sua campagna cominciata con “vota sì per cambiare tutto” sta finendo all’insegna del “vota sì, sennò cambia tutto”. Si dimette e non si dimette. Si dimette se vince, se perde e se pareggia. E attenti che torna Monti, poi – ammonisce. E tutti gli eletti con Mario Monti, con l’unica eccezione del suddetto Monti, sono al governo e sono nel Pd o a dirigere l’Unità. Ha sbagliato a personalizzare, dice, e però lo dice mentre partecipa all’ennesima apparizione in video in cui chiede “votate per me”.

 

Se perdesse con tutte le clientele prese al guinzaglio e l’informazione ridotta al signorsì sarebbe il segno di una rivolta di popolo rara nella nostra storia. Non ci resta che scrivere sui muri, nottetempo, in questo tempo di silenzio elettorale, un solo monito: #taciilnemicotirisponde!

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • franco.bolsi

    02 Dicembre 2016 - 12:12

    Tweet come in uso al Foglio progressista. Sublime. Il nemico ti risponde è da incorniciare. Io voterò Si, ma per pedagogia. Abituarsi a cambiare anche se la riforma è una ciofeca. Maieutica referendaria sul più scemo di tutti i referendum. Fra le ragioni del si e del no ho i cabasisi in fiamme. Approfitto per dirLe, Buttafuoco, che Oli-Ola è una delle perle televisive degli ultimi vent'anni. Ps Sicuro della scelta musulmana? Vero che lei mi risulta essere vicino al sufismo e questo l'allontana dai macellai d'ogni risma. Però...Saluti.

    Report

    Rispondi

  • Nambikwara

    Nambikwara

    02 Dicembre 2016 - 12:12

    In effetti sembra di rivedere la facciona del leader che incombe dagli schermi in tutti i luoghi soliti degli umani come 1984. Stamane, sul presto, con tuta,nike e cuffia e a passo veloce ero immerso lungo le stradine del Plemmirio ormai vicino al "traguardo" del Faro di Capo Murro di Porco; respiro regolare dop i primi 3 km.,faro a sinistra e spuma del mare a strapiombo a destra e le palmette nane da contorno alla stradina ero immerso nella Sicilia.Improvvisamente una voce tosca "lasci stare le scie chimiche e altro quello che faremo è il futuro..". Improvvisamente ero piombato alle Cascine.

    Report

    Rispondi

  • Giovanni Attinà

    02 Dicembre 2016 - 10:10

    Il problema è uno solo: In Italia si parla sempre di scelte epocali e poi non cambia niente e la Costituzione, nei suoi articoli più importanti, è disattesa ormai da oltre mezzo secolo.

    Report

    Rispondi

Servizi