La "gloria perduta" della Russia. Ma dove?

Nel suo ultimo discorso all’Onu da presidente degli Stati Uniti Barack Obama attacca Vladimir Putin: “La Russia cerca la gloria perduta tramite la forza”.
La "gloria perduta" della Russia. Ma dove?
Nel suo ultimo discorso all’Onu da presidente degli Stati Uniti Barack Obama attacca Vladimir Putin: “La Russia cerca la gloria perduta tramite la forza”. E chissà mai dove avrà perduto gloria la Russia, forse liberando la città di Palmira in Siria, forse nello scacchiere medio orientale dove soltanto Mosca riesce nel miracolo di dipanare la matassa tra Israele e i palestinesi, o forse nella guerra che gli eredi di Ungern Khan, di Alexander Kolchak e di Giuseppe Stalin – ritrovatisi finalmente insieme – stanno conducendo contro Isis e al Nusra, i cocchi di Hillary Clinton?

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi