Il Grande Gioco della Casa Bianca

Domani il 15 anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle di New York ed ecco che, oplà, con macabra puntualità riappare al Qaeda.
Il Grande Gioco della Casa Bianca
Domani il 15 anniversario dell’attentato alle Torri Gemelle di New York ed ecco che, oplà, con macabra puntualità riappare al Qaeda. Il capo della banda Al Zawahiri si mostra in un video e rinnova le minacce (anche per recuperare visibilità sull’Isis). Con Hillary Clinton in gara, in un certo senso al Qaeda, fa da servo di scena. E così la signora candidata alla presidenza degli Stati Uniti fa pari e patta con Donald Trump. Per quest’ultimo fa il tifo la Russia di Vladimir Putin. Per lei, invece, il dottor Al Zawahiri. E’ pur sempre il Grande Gioco.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi