Ventotene, triste parodia della gag con Monica Vitti e Alberto Sordi

Ventotene non vale Pratica di Mare. I tre leader in barca – il triumvirato della cosiddetta Europa, con Matteo Renzi primus inter pares – fanno ridere. Niente a che vedere, invece, con Pratica di Mare.
Ventotene, triste parodia della gag con Monica Vitti e Alberto Sordi
Ventotene non vale Pratica di Mare. I tre leader in barca – il triumvirato della cosiddetta Europa, con Matteo Renzi primus inter pares – fanno ridere. Niente a che vedere, invece, con Pratica di Mare. Nel 2002 Silvio Berlusconi radunava i grandi nel summit e faceva la padrona di casa, attento com’era ai fiori da collocare strategicamente lungo il percorso dei leader internazionali e mettere così pace tra la Nato e la Russia. Il vertice con Angela Merkel e Francois Hollande sulla portaerei Garibaldi ridotta alla passerella di uno spettacolo di rivista è sembrato, invece, una trista parodia della gag di Polvere di stelle. E’ quella con Monica Vitti in scena. La ricordate? Con Alberto Sordi che al suono del fischietto promette: “Io mi sbarcherò!”. Solo i giornali e i tigì hanno creduto a questa impostura consumata a Ventotene. Renzi al suono del fischietto promette: “Io mi sbarcherò”. Ricordate la risposta della Vitti? Eccola: “Ma ‘ndo vai, se la banana non ce l’hai?”. Vale ancora oggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi