Il Rinascimento digitale con Roberto D’Agostino

Dago in the Sky, la trasmissione di Roberto D’Agostino (l’on demand consente la visione in qualunque momento), offre una lectio di Gianni Canova, critico cinematografico, fondamentale.
Il Rinascimento digitale con Roberto D’Agostino
Dago in the Sky, la trasmissione di Roberto D’Agostino (l’on demand consente la visione in qualunque momento), offre una lectio di Gianni Canova, critico cinematografico, fondamentale. Perfetta per capire la fretta con cui il Medioevo analogico cede il passo al Rinascimento digitale. Un cambio di pagina dove, forti di pollice prensile – retaggio ancestrale dell’homo sapiens – ci capita di arretrare di ruolo. Nel grande schermo il nostro sguardo, per collocare ogni dettaglio, viaggia di carambola. Ogni punto e ogni destino vi si colloca nella visione generale dello stratega. Nel display dello smartphone gli stessi dettagli – i medesimi punti e i soliti destini – li teniamo puntati, invece, con la torva concentrazione del colpo in canna. Ed è l’epoca del cecchino, la nostra.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi