Solo cinque minuti

Cinque minuti. Non di più. Cinque minuti soltanto. Giusto il tempo di provare cinque minuti di rivolta contro lo Spirito del Tempo. Cinque minuti di pelo controvento. Senza riuscire ad avere ragione sulle cose.
Cinque minuti. Non di più. Cinque minuti soltanto. Giusto il tempo di provare cinque minuti di rivolta contro lo Spirito del Tempo. Cinque minuti di pelo controvento. Senza riuscire ad avere ragione sulle cose. Dove perfino Papa Francesco non potrà darvi comprensione, anzi, cinque minuti senza il paracadute della retorica laicista (e perciò cinque minuti senza lo scudo dei dogmi liberali, libertari e liberisti) e finalmente, pagando pegno al banco dei reietti, avrete chiara la presenza del torto: l'Eterno, cui tutti - lisciati per il verso giusto - nel nome dell'emancipazione civile, negano i diritti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi