L’amore giovane

Il posto dell’ultimogenita in una famiglia già pronta: mia nonna e l’inizio della mia intera esistenza

L’amore giovane

Illustrazione di Rita Petruccioli per “Romeo e Giulietta e altre storie” di Charles e Mary Lamb (Mondadori Ragazzi)

E’ il primo ricordo della mia vita: sono a pancia in su dentro un lettino apparecchiato ai piedi del lettone dei miei nonni, guardo il soffitto e qualcuno mi ha messo addosso una coperta azzurra. Di là sento voci e tramestio, mia madre saluta, ride ma è agitata, è in partenza per l’estero, ha vinto una borsa di studio in un’università prestigiosa, è molto brava, non ha neppure ventiquattro anni. Ha anche una figlia piccola, ma a un’occasione del genere...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi