Cosa è successo davvero a San Siro dopo il gol di Pjanic

Quello che si sono detti in campo e sugli spalti i protagonisti di Milan-Juventus.
Cosa è successo davvero a San Siro dopo il gol di Pjanic
I protagonisti:
Nicola Rizzoli, giudice
Gianluca Cariolato, guardatore della linea
Davide Massa, giudice aggiuntivo
Esercito rossonegro
Adriano Galliani, gran ciambellano rossonegro
Figlio di Adriano Galliani

 

 

Rizzoli: Del crovatto Pjanic lo gran colpo convalido, s’altri nol niega.
Cariolato: Il vessillo scarlatto e croceo non sventolo.
Massa: Tacer debbo.
Esercito rossonegro: Furto! Ladroneccio!
Galliani: Oh gran sciagura! Prossimo alla morte mi sento ormai.
FdG: Padre, mi condolgo teco.
Esercito rossonegro: Giudice avventato, fallace fu la decision tua.
Galliani: Nulla puote del fato avverso il corso ristabilir.
FdG: Ah, filial sofferenza!
Esercito rossonergro: Alziamo alti lai, giustizia pretendiam!
FdG: Guarda, padre, come i nostri li giudici minaccian con animo pugnace.
Galliani: Non vuolsi così colà… Con viso nubiloso e ciglio basso me ne sto.
Esercito rossonegro: Cruda guerra noi farem se Rizzoli un Salamon non si fa immantinente.
Rizzoli: Il caso riconsideriam. Venite meco a ragionar.
Cariolato: Meditiamo, orsù.
Massa: Studiamo placar l’ira delle opposte turbe.
Rizzoli: Incertezza.
Cariolato: Dubbio.
Massa: Indecision.
Rizzoli: Grave caso ci tocca giudicar.
Cariolato: Se la mente mia non erra, lo fuorigioco forse ravvisar si puote.
Massa: In mia fe’ dirovvi: Bonuccio al giovin Donnarumma la vista della sfera impedì.
Rizzoli: Fu dunque desso oltre la sacra inviolabil linea quando il crovatto il colpo scagliò?
Cariolato: Io vidi tra il folto degli eserciti la figura del saracino Benatia staccarsi dai compagni.
Massa: Bonuccio è desso, non ismarrir lo senno!
Rizzoli: Deh, che fare? Bonuccio o il saracin violazion perpetrò?
Cariolato: La mia memoria oltre non può ire.
Massa: Bonuccio fu, che primo sulla sfera s’avventò.
Rizzoli: E non il saracin, per la contraddizion che nol consente.
Massa: O sommo giudice, al punto ormai siam giunti.
Rizzoli: Pedatori, udite! Per grave illegalità ravvisata, lo bianconegro colpo vincente invalidato sia.
FdG: Padre! Udisti?
Galliani: Ritorno alla vita.
FdG: Eupalla ci arrise.
Galliani: Esulto con pacato giubilo.
FdG: Gaudeamus igitur!
Galliani: Lievi emetto susurri di contenuta esultanza.
FdG: Mormoro giaculatorie di ringraziamento.
Galliani: S’avvisi lo cavalliero de’ Berlusconi che v’è uno giudice in Mediolano!
Rizzoli: Riprenda la tenzon. Di Dio solo, infallibil è il giudizio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi