I neri hanno il ritmo nel sangue

In Africa il tempo non ti cattura, non ti lega, non ti castra, sei tu che lo puoi controllare, sei tu che te ne puoi servire

I neri hanno il ritmo nel sangue

(foto LaPresse)

“In Africa il tempo non ti cattura, non ti lega, non ti castra, sei tu che lo puoi controllare, sei tu che te ne puoi servire. E chissà che non sia proprio per questo che anche i bambini più piccoli ballano come fenomeni. Per me danzano sul mondo perché sono dominatori del tempo”.

(Alessandro Di Battista, “A testa in su”, Rizzoli, pag. 83)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi