La regina delle ceneri

Brucia la pineta di Castel Fusano, bruciano i campi rom. Fiamme, illegalità, poche idee: viaggio al termine delle periferie

La regina delle ceneri

Il vento sta cambiando. Con questa foto su Facebook, Virginia Raggi ha commentato il devastante incendio di Castel Fusano (i cui resti carbonizzati si vedono sullo sfondo)

In zona Cesarini, il primo agosto, tre giorni prima di andare in ferie, i deputati della commissione d’inchiesta sulle “condizioni di sicurezza e sullo stato di degrado delle città e delle loro periferie”, hanno fatto una serie di sopralluoghi sotto la canicola estiva nei campi rom e negli insediamenti abusivi del quadrante Est della Capitale. Quella zona della città dove quest’anno, in particolare dall’inizio dell’estate, i roghi tossici (e le nubi nere che li accompagnano) hanno torturato un territorio che...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    11 Agosto 2017 - 19:07

    Raggi si è accomodata su la mafietta romana e si è addormentata .Chissà quando si sveglierà. Comunque i romani le volgiono molto bene . La hanno votata quasi in plebiscito ed ora attendono fiduciosi e ottimisti il suo risveglio.Nel frattempo la mministrazione capitole è indaffaratissima a dare promozioni aumenti ,bonus e quant'altro. Sono circa 27mila che la rivoteranno .5 anni + 5 per il sindaco addormito con un occhio solo.

    Report

    Rispondi

  • guido.valota

    10 Agosto 2017 - 21:09

    Bell'articolo, ma è meglio ancora l'immagine dello sguardo vacuo della sindaca che non ha ancora capito cos'è che, esattamente, le abbiano detto di guardare.

    Report

    Rispondi

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    10 Agosto 2017 - 17:05

    Sarebbe necessario spazzar via l'intreccio d'interessi, consolidati e contingenti: le fondamenta dello schifo. Nessuno ha la forza politica di poterlo fare. Sono tante, troppe le persone complici e conniventi. Sono ovunque. anche nella giunta della Regina delle ceneri.

    Report

    Rispondi

Servizi