Salvini problemini

I 135 voti presi da Matteo nei gazebo di Milano sono tanti o pochi? Nomenklatura e Maroni

Salvini problemini

LaPresse /Roberto Monaldo

Matteo Salvini si può consolare. Sarà l’età, sarà un certo latente affetto, ma al vecchio fondatore, Umberto Bossi, non è riuscito di partorire un insulto dei suoi tempi migliori. Di Andreotti disse che era l’unico gobbo che portava sfortuna, Mario Segni lo appellò di “signor Pirletti”, a Mino Martinazzoli rispondeva “con un rutto”, per concludere con l’ex primo amore, il professor Gianfranco Miglio, “una scoreggia nello spazio”. Fino all’arrivo di un insulto come si deve, Salvini non ha di che...

Registrati per continuare a leggere

La registrazione è gratuita e
consente la lettura
degli articoli
in esclusiva del Foglio
per una settimana.

Se sei già abbonato, ACCEDI.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi