Carosello video. Il racconto di questa settimana filmato dopo filmato

Una selezione di video raccolti dalla rete, pensata per approfondire gli eventi degli ultimi giorni.
Carosello video. Il racconto di questa settimana filmato dopo filmato

COME GIRA IL MONDO? 

 

Mercoledì scorso, il presidente della Commissione europea Junker, durante l’apertura del suo discorso annuale sullo stato dell’Unione, ha affrontando i temi della crisi europea in seguito alla Brexit, della sicurezza e della stabilità. Ecco che cosa ha detto.

 



 

Dall’altra parte dell’Atlantico, nel frattempo, The Donald sta guadagnando terreno sulla candidata democratica.

 



 

La tosse di Clinton, al di là delle battute sull’allergia a Trump, si è rivelata davvero un problema di salute. Paola Peduzzi su queste pagine ha spiegato perché Hillary non può permettersi una malattia. La salute della candidata Dem ha scatenato dibattiti, polemiche e complotti, quasi quanto le sue email rubate. Perché gli statunitensi hanno la fissa del presidente indistruttibile? 

 



 

Quanto, invece, è morboso voyeurismo? Scrive Mattia Ferraresi sul Foglio: “Esiste, in America, una strana forma di fascinazione per quella zona grigia dove l’infermità incontra il potere. La buona salute è condizione necessaria per esercitare le funzioni pubbliche, il presidente deve disporre di corpo e mente in ordine per poter maneggiare il bottone rosso, per questo i candidati ai pubblici uffici si sottopongono a visite mediche approfondite, come fossero atleti in procinto di cambiare squadra”. In questo video si analizza passo passo la cartella clinica di Clinton. Alla faccia della privacy. 

 



 

Il cessate il fuoco in Siria sta tenendo. Per ora. Ma uno dei nodi cruciali sarà la reazione del gruppo jihadista Jabhat Fateh al Sham, che è stato escluso dai tavoli delle trattative. 

 



 

Intanto l’inviato della BBC Jeremy Bowen ci mostra ciò che rimane di Aleppo, una città un tempo meravigliosa.

 



 

Venerdì scorso Pyongyang ha ordinato la quinta, e più potente, detonazione nucleare. Giulia Pompili, sul Foglio, spiega come si sta mettendo la situazione e si chiede cosa fare se quelle che si consideravano le ambizioni folli di Kim Jong-un fossero piuttosto parte integrante di un quadro più razionale. Cosa sappiamo dei test nucleari del Nord Corea?

 



 

E’ L’ECONOMIA, BABY 

 

Si parlava di robotizzazione già la scorsa settimana. Il progresso tecnologico ci farà perdere sicuramente posti di lavoro. O invece no? Un video del Wsj speiga come l’e-commerce stia trasformando l'America rurale, in particolare le piccole città come Mangum, nell’Oklahoma, dove il postino locale ora si trova a gestire il doppio della corrispondenza di quanto faceva solo due anni fa

 



 

La crescita economica ha rallentato negli ultimi 50 anni, ma la soluzione potrebbe venire da un luogo inaspettato - una nuova forma di produzione, diversa da quello che si pensava. Olivier Scalare, direttore associato a BCG, spiega nel dettaglio come la quarta rivoluzione industriale stia producendo un cambiamento macroeconomico e rilanciando l'occupazione, la produttività e la crescita.

 



 

Chi si sta comprando il debito della Gran Bretagna? Il Regno Unito deve prendere in prestito quest'anno 131 miliardi di sterline per rimborsare i vecchi debiti e far fronte alle spese quotidiane di una nazione in corsa. Ma con il paese che fa affidamento su creditori internazionali, Elaine Moore si chiede come potrà continuare ad attrarre investitori stranieri?

 



 

ARTE, SCIENZA, TECNOLOGIA 

 

Se sei un barbone non potrai mai fare niente di buono. Sbagliato: l’associazione no-profit londinese Cafe Art ha dato 1105 fotocamere usa e getta ad altrettante persone senza fissa dimora e ha raccolto il risultato di cinque giorni di scatti in giro per la città. Il risultato sono queste immagini eccezionali.  ‪

 



 

Non sono solo le società di servizi a correre per rispondere alla domanda crescente di energia rinnovabile. La gigantesca compagnia di gas e petrolio Statoil sta costruendo in mare aperto il suo primo parco eolico galleggiante. Ma come fa a stare in piedi una turbina in mezzo all’oceano? 

 



 

 

L'Agenzia spaziale europea ha pubblicato i primi dati che sta usando per creare la più grande e più precisa mappa 3D della Via Lattea.

 



Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi