Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalla mezzanotte di venerdì)

 


 

Riecco la cortina di ferro - L’ovest è liberaldemocratico, multiculturale e post religioso. L’est è democratico-illiberale, nazionalista e cristiano. “Una diversità che nasce dallo choc del passato comunista” - di Giulio Meotti

 

Tedeschi d'Italia - Negli ultimi dieci anni i colossi della Germania hanno acquisito importanti industrie italiane. Dall’Italcementi alla Lamborghini - di Stefano Cingolani

 

Il dissidente muto - Come il silenzio di Fico, l’ortodosso napoletano e anti Di Maio è diventato per i grillini un non-silenzio - di Marianna Rizzini

 

Urne di antimafia - Dove  c’era un blocco granitico ora ci sono scandali e polemiche. In Sicilia si fanno difficili le  elezioni per i professionisti della lotta a Cosa nostra - di Salvo Toscano

 

Un disumano umanesimo - Appunti per un invito alla lettura del bel libro di Claudio Giunta sul futuro (se ce l’ha) dell’istruzione umanistica - di Maurizio Crippa

 

Una capitale occidentale nell'estremo nell'estremo oriente d'Europa - La dimora in cui Carlo II viveva con l’ultima
amante, il quartiere delle ambasciate che ricorda Parigi, la memoria degli eroi nazionali. Nell’impossibile oblio del regime di Ceausescu, la città riscopre la sua storia - di Marina Valensise

 

Com'è verde la mia moda - La maglietta che butti, il jeans che inquina, il politically correct. La scoperta della produzione sostenibile - di Fabiana Giacomotti

 

Leggeva e fumava - Bobi Bazlen, primula rossa della letteratura. L’incontro con Montale, le lettere, la macchina da scrivere, l’idea dell’Adelphi. Una biografia - di Giuseppe Marcenaro

 

Prima di Israele - Cento anni fa la Dichiarazione di Lord Balfour a favore del movimento sionista. Le accuse postume e antistoriche dell’Autorità palestinese - di Antonio Donno

 

Nuovo cinema Mancuso - Una pagina di recensioni a cura di Mariarosa Mancuso sulle ultime uscite nelle sale cinematografiche 

  

Un'economia controvento - Risorse limitate, ma la soluzione non è la decrescita felice. Beni da utilizzare più che da possedere: la ricetta della ex velista, ora baronessa, che vuole cambiare i modi di produzione delle aziende globali - di Michele Masneri

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi