Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Giuseppe Capogrossi (1900-1972)

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalla mezzanotte di venerdì)

 


  

Fenomenologia di un cazzaro - Gianluca Vacchi, re dei social, ha undici milioni di follower ma non vuole diventare leader di nulla. Vuole solo svaccare, stupire e divertirsi con i suoi soldi: ne ha ancora tanti, tantissimi  - di Giuseppe De Filippi

 

La bolla che sbolle - L'economia mondiale cresce, le compagnie high tech corrono, le borse anche. La grande crisi è lontana, della prossima non si vede l'ombra - di Stefano Cingolani

 

Son Diego, risolvo problemi - Il capo della strategia digitale del governo è a metà mandato e ci spiega come si fa una riforma impossibile - di Eugenio Cau

 

Il mio caro liceo - E intendiamoci, la nostaglia è solo per il classico (che qualcuno oggi vorrebbe abbreviare). Ricordi dall'augusto “Arnaldo” di Brescia - di Michele Masneri

 

Gioventù tedesca - Nella “terra del latte e miele”, i bravi ragazzi abbracciano l'estremismo solidaristico e sanguinano per ogni migrante. Da Calais al Mediterraneo, alla ricerca dell'aurora dell'umanità  - di Giulio Meotti

 

Tutto e’ troppo per me, o troppo poco: mi sento un impostore - Alessandro Piperno racconta le sue ossessioni, la letteratura come pensiero costante, la costruzione di una voce, la bellezza di vivere e spiare la vita degli altri e la paura di una telefonata nel cuore della notte - di Annalena Benini

 

Prove di un rinascimento - Sbarcano numerosi in Sicilia i cercatori di arte e di bellezza. Che con passione acquistano e restaurano - di Valentina Bruschi

 

Contro le caste  - Quelle vere, però. Per la prima volta in italiano il celebre pamphlet di B. R. Ambedkar, grande “intoccabile” della storia indiana - di Michele Magno

 

Il senso dell'affare - Scandalizzatevi pure per l'operazione Neymar, ma è proporzionata al business in cui nasce. Fair play? Occhio nel 2018 ai ricavi del Psg - di Beppe Di Corrado

 

Nuovo cinema Mancuso, una pagina di recensioni sulle nuove uscite nelle sale, a cura di Mariarosa Mancuso

   

Vermeer c'est moi - Come un abile pittore ignorato dalla critica riuscì a ingannare Göring e pure i migliori esperti d'arte. Han van Meegeren non copiava i quadri del maestro di Delfit, li inventava proprio - di Giuseppe Marcenaro

 

Pensate in grande - Il discorso di Mark Zuckerberg ai laureandi di Harvard

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi