Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. E in più in regalo un numero da collezione. Ecco che cosa trovate in edicola

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. E in più in regalo un numero da collezione. Ecco che cosa trovate in edicola (e potete scaricare qui dalla mezzanotte di venerdì)

 


 

Il partito di Di Matteo – Da “Scorta civica” alle “Agende rosse”, da Beppe Grillo ai santoni dell’antimafia chiodata Ecco  il vasto mondo che, non senza fanatismi, sostiene il pm palermitano della Trattativa – di Giuseppe Sottile


American Bohème – Ma non è Puccini, che pure seduce sempre San Francisco.  Questo è un Bilderberg dei boschi, club un po’ misterico di  ricchi e  potenti – di Michele Masneri


Totò principe dell’estate – Ventitré film in una settimana. Ma non è l’unico:   la tv generalista è un campo di battaglia di replicanti – di Andrea Minuz


Ingegneri globali – Caduta e resurrezione di Italconsult, la società di progettazione fondata dai big dell’industria italiana nel 1957. Oggi tra le prime del mondo – di Stefano Cingolani


La resistenza dei Gattopardi – Altro che trasformisti e decadenti. Spesso tengono in piedi bellezze e tesori  altrimenti destinati alla rovina  – di Manuela Maddamma


Gli scrittori del sole/5 – Ho un cubetto di ghiaccio nel cuore che mi dice: scrivi – Francesco Piccolo racconta l’eccitazione, la disciplina, la gioia di essere arrivato su Marte, la corsa contro il tempo  perduto e l’obbedienza a un padrone che non lo libera mai, né la notte né sul tapis roulant – di Annalena Benini

 

Le concubine imperiali – Dalla bella Ciao-Ciun, regalata in sposa al re mongolo, alla geniale e scellerata Lan: storie di seduzione e crudeltà alla corte cinese. La meravigliosa avventura del medico italiano che le immortalò in un libro – di Annamaria Guadagni


L’altro Matteo – Torna nel cuore di Renzi il deputato modenese Richetti, con i suoi amori e i suoi dissensi. E’ il nuovo responsabile della comunicazione del Pd – di David Allegranti


Di fronte al nulla – L’orrore, uno stato di coscienza visionario che snida il male dal suo nascondiglio. I film di Lucio Fulci riscoperti dai Cahiers du cinéma – di Manuela Maddamma


Per non rischiare di andare a vedere il film sbagliato ecco Nuovo Cinema Mancuso, una rapida guida per sapere cosa non perdersi in sala

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi