Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. E per i vent'anni del Foglio in regalo un numero da collezione. Ecco che cosa trovate in edicola

Sabato e domenica nel Foglio. Che cosa c'è nell'inserto culturale del fine settimana

Come tutti i weekend nel giornale ci sono dodici pagine di inserto culturale. E per i vent'anni del Foglio in regalo un numero da collezione. Ecco che cosa trovate in edicola (e dalla mezzanotte di venerdì scaricare qui)

 


 

Putin di guerra e pace - Coltiva i grandi della letteratura russa, da Tolstoj a Solgenitsin, anche a fini politici. E il pessimismo di Dostoevskij, proibito in Urss, oggi è la bandiera del Cremlino – di Giulio Meotti

Ecco l’isola che non c’è - Artificiale e sovrana, sorgerà in Polinesia. Presentazione surreale della creazione più sfrenata di Thiel – di Michele Masneri

Il re dei debiti - Banca che vai, Bellavista che trovi. Da Mps alla Pop di Vicenza all’Etruria: in cima agli insolventi c’è sempre l’ex di Acqua Marcia – di Stefano Cingolani

America contro - Dalla guerra ai partiti, “selvaggi e voraci”, alla polemica contro leader e apparati. Così l’antipolitica corre lungo la storia degli Stati Uniti – di Michele Magno

Movimento 5 balle – La bizzarria degli inizi, con le scie chimiche e i microchip sottopelle, ha lasciato il posto a una piattaforma più concreta. Ma non meno falsa, dalla Banca d’Italia alla Nato – di Luciano Capone

Come nasce e si alimenta la democrazia dei creduloni - I sospetti sull’11 settembre e gli Ogm, gli extraterrestri e le scie chimiche. La fiducia come essenza della vita sociale: quando viene meno, ecco il mito del complotto. L’analisi di Bronner

La fabbrica degli ospiti - In tv ci sono le star e ci sono loro, manodopera per talk-show, reality, talent. Ecco i registi occulti – di Andrea Minuz

Amabili scarti - Foglietti, scarabocchi, vecchie foto: frammenti di vite che riaffiorano dal cestino della memoria. Un divertissement di Giuseppe Marcenaro

L’utile dilettevole - Sorseggiando un Kir con l’abate Faria. Dove si dimostra quanto sia indispensabile ciò che non serve, perché la ragione non è tutto – di Andrea Ballarini

Crociate in controluce - Le marionette, il cinema, la scultura per tornare ai conflitti di mille anni fa e capire qualcosa di quelli attuali. Wael Shawky protagonista di due grandi mostre a Torino – di Valentina Bruschi

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi