La strage di Bologna e le altre: basta con l'archeologia giudiziaria

Le vittime vanno ricordate, ma attenzione a chi specula sulla verità

Strage di Bologna e le altre: basta con l'archeologia giudiziaria
La commemorazione della strage di Bologna, a 37 anni dalla tragedia, continua a suscitare commozione per un dolore che non si placa e non si placherà mai nella memoria dei famigliari delle vittime. Questo dolore merita il massimo rispetto. Possiamo invece porci qualche domanda sulla polemica politica e giudiziaria che si accompagna a ogni 2 di agosto e che si inscrive in una sorta di archeologia giudiziaria che caratterizza in particolare il nostro paese. Dall’inchiesta sulla presunta trattativa tra stato...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    03 Agosto 2017 - 11:11

    E' un normale riflesso condizionato della psicologia di massa mitologizzare eventi. Un evento quando è entrato nel mito nepure la Ghepeiu o la Ghestapo o Erdogan con una legge possono eliminarlo.

    Report

    Rispondi

Servizi