La mafia a Roma e il grillismo al governo. Storia parallela di due bluff

La piovra non c’è. Perché la grande narrazione grillina che cade aiuterà a mettere in luce l'inadeguatezza di chi amministra la città

La mafia a Roma e il grillismo al governo. Storia parallela di due bluff

Foto LaPresse

Roma. “Spero che non c’hai la pistola”, scherza l’agente di custodia, che si esprime in romanesco bonario, mentre superiamo i cancelli blindati dell’aula bunker, e senza nemmeno passare la giacca ai raggi X, malgrado i “Bip” del metal detector. E si capisce che pure gli agenti penitenziari si sono accorti che la mafia, quella dei kalashnikov e del tritolo, di Riina e di Provenzano, degli omicidi e dei cadaveri sciolti nell’acido, qui non c’è. Così, ad alludere alla Sicilia di...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo.trinchi

    21 Luglio 2017 - 15:03

    La piccola sindaca e la mafia fantasma, la piccola sindaca e le buche di Roma, la piccola sindaca e la monnezza di Roma, la piccola sindaca ed il degrado ambientale e morale di una citta irripetibile, la piccola sindaca ed i bivacchi incontrollati, la piccola sindaca e la droga nelle scuole, la piccola sindaca e il grande rogo di castel fusano. Una perdita incalcolabile per Roma dovuta alla mala gestione del territorio. Se vai o meglio andavi sulla cristoforo colombo vedevi erba secca lungo la strada alta un metro che nessuno ha preventivamente pensato di tagliare, come pure intorno ai pini che non possono rimanere affogati nelle sterpaglie pena la loro morte annunciata. La pazzia popolare sta nella contestazione senza logica e fuori logica. Questi i risultati. Su mafia capitale, la piccola Raggi, i PM romani e loro relative indagini facciamo un urlo alla Munch. Tutti gioiscono, tutti applaudono a Roma capitale libera dalla "puzzonata" ma Carminati si è preso vent'anni mica bruscolini.

    Report

    Rispondi

  • luigi.desa

    21 Luglio 2017 - 10:10

    La piovra mafia a Roma non c'è ma si è innestata un'altra piovra quella grillina a analizzare il,lavoro poco da sindaco ma molto vicino al raccata voti di Raggi. Il M5s con il suo improvviso apparire e espandersi rapidamente riporta alla mente la lettura di un libro di science -fiction " Il Giorno dei Trifidi". Nel libro il genere umano li combatte e vince ,ma coi grillini non si sa cosa riserva il futuro.

    Report

    Rispondi

Servizi