Di Matteo faccia chiarezza

Candidato al governo da Grillo, così il pm diventa uomo di parte

Di Matteo faccia chiarezza

Il pm Antonino di Matteo (foto LaPresse)

Antonino Di Matteo un giorno non conferma ma il giorno dopo non esclude che farà il ministro in un governo a 5 stelle. Un’ambiguità lessicale (e passi pure), ma soprattutto sostanziale (sulla quale non si può far finta di nulla).    Con il caso Di Matteo ci si ritrova catapultati nel passato, al giorno del “mai dire mai” con cui Antonio Ingroia anticipò la sua candidatura, pochi istanti prima di salire sull’aereo che lo avrebbe portato in Guatemala a combattere...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi