Una deposizione superflua sulla Trattativa e una lezione dal caso Consip

Due storie istruttive, tra il tragico e il comico, per capire meglio come gira il complicato pianeta della giustizia in Italia

Una deposizione superflua sulla Trattativa e una lezione dal caso Consip
Quest’oggi parliamo di due episodi tra il tragico e il comico avvenuti nel difficile pianeta giustizia. Il primo ci riguarda personalmente in quanto alcuni giorni or sono siamo stati chiamati come persona informata dei fatti dalla difesa del senatore Mancino nel processo per la Trattativa stato-mafia. La nostra testimonianza verteva solo su di un punto e cioè il trasferimento dell’allora ministro Scotti dagli Interni agli Esteri. Abbiamo raccontato ai giudici ciò che peraltro avevamo scritto nel dettaglio nel nostro primo...

Registrati per continuare a leggere

La registrazione è gratuita e
consente la lettura
degli articoli
in esclusiva del Foglio
per una settimana.

Se sei già abbonato, ACCEDI.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi