L'ammiraglio e la gogna

Parla Giuseppe De Giorgi, ex capo di stato maggiore della Marina, tra gli archiviati eccellenti nel caso Tempa Rossa: “Contro di me una campagna vergognosa”

L'ammiraglio e la gogna

Giuseppe De Giorgi, capo di stato maggiore della Marina

Tra gli archiviati eccellenti nel caso Tempa rossa c’è lui, l’ammiraglio Giuseppe De Giorgi. La notizia è che la notizia non c’è, tutti ricordano la gogna mediatica che infilzò l’allora ministro Federica Guidi, neppure indagata ma pubblicamente lapidata per le conversazioni private con il compagno di allora, che alla fine fu costretta alle dimissioni. Non andò meglio a Maria Elena Boschi, all’epoca ministro per le Riforme: fu interrogata in grande stile a Largo Chigi dai pm di Potenza i quali,...

Registrati per continuare a leggere

La registrazione è gratuita e
consente la lettura
degli articoli
in esclusiva del Foglio
per una settimana.

Se sei già abbonato, ACCEDI.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    20 Giugno 2017 - 17:05

    Dato che è completamente inutile sperare che venga riconosciuta la responsabilità civile e penale dei farabutti che diffamano consapevolmente a mezzo inchieste giudiziarie e mediatiche, accontentiamoci in augusta solitudine dell'immagine dei magistrati inquisitori che si recano a Roma dimenticando a Potenza il computer. Vale più di mille ragli metagrillini.

    Report

    Rispondi

Servizi