Trani, una procura fuori controllo

Il Csm deve nominare il nuovo procuratore. Fate bene, fate presto

Trani, una procura fuori controllo

Le teorie del complotto non finiscono mai con una sentenza del tribunale. Se i giudici hanno assolto le agenzie di rating accusate dalla procura di Trani del “complotto del secolo” ai danni dell’Italia, vuol dire che anche loro fanno parte del complotto. E così Michele Ruggiero – il pm delle cause perse contro Moody’s, Fitch, Standard & Poor’s, Banca d’Italia (l’elenco potrebbe durare all’infinito) – anziché stare in silenzio e riflettere sulle inchieste temerarie avviate da parecchi anni a questa parte, ha pubblicato su Facebook un manifesto politico in cui parla di “Verità che spesso restano sullo sfondo” e che rischiano la “condanna dell’oblio”. Una specie di pasoliniano “Io so, ma non ho le prove”, che è ridicolo e inquietante in bocca a un magistrato. E poi Ruggiero denuncia la “solitudine” in cui sarebbe stato lasciato contro “un autentico esercito di avvocati”.

 

Naturalmente lo sfogo politico del pm è stato rilanciato dal blog di Beppe Grillo e, secondo un canovaccio già visto, pare già che il flop giudiziario si trasformi in un trampolino politico. Ma, a parte il protagonismo di qualche pm d’assalto, la vicenda della procura di Trani è più ampia e preoccupante. Abbiamo visto foto di un’avvenente pm che si faceva baciare i piedi, violenti litigi tra magistrati-amanti, inchieste aperte e sparite nel nulla, trasferimenti di magistrati al centro di gravi “reti di conoscenze”. Per questo lavoro l’ex capo della procura Capristo è stato premiato con un trasferimento al vertice della procura di Taranto. Ora il suo posto è ancora vacante. E’ il caso che il Csm scelga il successore rendendosi conto della gravità della situazione. A Catania lo fece.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    01 Aprile 2017 - 09:09

    Speriamo piuttosto che Trani non sia il modello che la magistratura italiana voglia replicare dappertutto. A ben guardare certe inchieste-barzelletta sulla politica specialmente, Trani è in buona compagnia di Roma, Napoli, Palermo, Milano, Torino, Woodcock ovunque si trovi.

    Report

    Rispondi

Servizi