Con le accuse al candidato Roy Moore, la caccia all'orco sbarca in politica

La reazione a catena nel processo al molestatore. Il giudice dell’Alabama e candidato repubblicano al Senato bersagliato dalle accuse di avere agito in modo inappropriate verso ragazze minorenni quando aveva 30 anni

Con le accuse al candidato Roy Moore, la caccia all'orco sbarca in politica
New York. Con una conferenza stampa a New York accanto a una nuova accusatrice di Roy Moore, la regina delle avvocatesse dei diritti delle donne, Gloria Allred, ha indicato la politica come nuovo ambito privilegiato del grande processo al maschio molestatore. Il mondo dello spettacolo tira fuori ogni giorno un nuovo orco da processare sui giornali, le liste non più tanto riservate degli shitty media man promettono nuovo materiale sui professionisti dell’informazione, per l’assalto alla Silicon Valley è solo questione...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • adebenedetti

    14 Novembre 2017 - 18:06

    Non so se e` per distrazione ma non mi pare che lei abbia mai scritto che il Senatore Democratico Menedez e` attualmente sotto processo per corruzione e corruzione fiscale ed e` anche accusato di aver avuto rapporti con una prostituta minorenne nella Repubblica Domenicana. In questo caso perche` si ha un diverso senso della moralita`? Forse perche` il Senatore Menedez e` democratico? Sarebbe interessante avere una sua opinione.

    Report

    Rispondi

  • adebenedetti

    14 Novembre 2017 - 15:03

    Ricordo che Gloria Alred e` la mamma di Lisa Bloom pure lei avvocato che per Weinstein disse che si era trattato di un Workplace MISSCONDUCT. Nel 2012 Gloria patrocinava l`accusatrice del candidato repubblicano alle primarie il conservatore e afro-americano Herman Cain che stava avendo un momento di grande notorieta`e poteva essere un potenziale problema per Obama,Sputtanato Cain e missione compiuta Gloria non fece piu` niente, La missione era compiuta. Dopo il passo falso della figlia Lisa,Gloria e` ritornata in Servizio Permanente Effettivo Io non so se le accuse su fatti di 40 anni fa siano vere o false noto solo che a pochissime settimane dal voto queste accuse vengono rivolte non a uno sconosciuto ma ad una persona che da decenni era in primo piano nell`Alabama e che aveva partecipato a ben 7 0 8 elezioni. Che poi l`establishment repubblicano si allei con i democratici questa non e` una sorpresa.

    Report

    Rispondi

  • branzanti

    14 Novembre 2017 - 09:09

    Penso che ci siano ottimi motivi per auspicare che Moore non sia eletto, legati alle sue posizioni dichiaratamente razziste e fanaticamente oscurantiste. Peraltro la figura del moralista ultra religioso in pubblico, che in privato si comporta assai diversamente, dispone di una vasta e consolidata casistica. Un ultimo appunto sull'ulteriore dimostrazione del profondo travaglio che attraversa il GOP che subisce spinte verso la trasformazione (in parte già avvenuta) in un partito di estrema destra con forti connotazioni illiberali e soprattutto razziste.

    Report

    Rispondi

Servizi