La Cina ci stupra o ci ama? La sindrome bipolare di Trump

La missione asiatica del presidente americano arriva a Pechino: è un momento chiave. Ma le posizioni del capo della Casa Bianca rispetto alla potenza asiatica sono contrastanti

Email:

cicchetti@ilfoglio.it

Loading the player...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • fabriziocelliforli

    10 Novembre 2017 - 14:02

    Non so rispondere. Posso solo dire che la Cina con una mano tende la mano agli U.S.A. ; con l'altra gli stringe le palle. Una specie di sadomaso, insomma. Cina vs. Mondo: intanto che voi vi arrabattate a fomentare di qua e di là per poi distruggere di qua e di là al fine di ricostruire di qua e di là; io , Cina, compro. In Africa mando una nave di connazionali al giorno; e mentre la nave arriva io mi sono già ripopolata. Le regole? sì sì lo so che ci sono le legole ma io me ne flego. E se non vi va bene vi mando connazionali a plofusione.

    Report

    Rispondi

Servizi