Perché i giovani afghani in Austria aggrediscono donne più degli altri?

L'articolo "non divertente da scrivere" di una specialista

Perché i giovani afghani in Austria aggrediscono donne più degli altri?

Foto Pixabay

Cheryl Benard è una ricercatrice specializzata nelle politiche per aiutare l’islam moderato a prevalere sull’estremismo, ha scritto un libro che s’intitola “Islam civile e democratico” che è stato trovato nel covo di Osama bin Laden – come “manuale del nemico” – e ha lavorato a contatto con i rifugiati per la maggior parte della sua vita professionale, dal Pakistan allo Yemen, al Sudan, al Libano, il Nicaragua, la Bosnia e l’Iraq. A luglio ha scritto un lungo articolo per il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • iksamagreb@gmail.com

    iksamagreb

    01 Settembre 2017 - 22:10

    Acqua acqua, fuochino.. piano piano riusciremo a capire cosa può succedere portando due mentalità distanti non meno di quattordici secoli improvvisamente a dover convivere un medesimo presente: ovvia l'incomprensione, la repulsione, l'esplosione d'invidia che diventa odio. E questo vale per l'Islam. Per l'Afghanistan, trattandosi di un paese continentale interno chiuso e da sempre inaccessibile il gap di mentalità è senz'altro di molto maggiore. Se pensiamo, paragonando, che dalle scoperte delle Americhe, con un gap di soli cinque-sei secoli, gli indigeni malgrado la convivenza con gli scopritori da allora fino ad oggi ne hanno acquisito la mentalità solo minimamente... Ma chi teme che la barbarie travolga e cancelli la Civiltà, sbaglia. C'è invece un timore imprevisto che sembra evidenziarsi: molti "civili" chissà perché si autorinnegano ritornando "barbari". Basta vedere quel che succede negli USA e in Canada, in Inghilterra e nei Paesi del centro Europa.

    Report

    Rispondi

  • perturbabile

    01 Settembre 2017 - 22:10

    Come dire: te la do io, Austria felix.

    Report

    Rispondi

  • guido.valota

    01 Settembre 2017 - 20:08

    Le prime due teorie, accantonate, sono praticamente le stesse politicamente corrette linea Boldrini: poverini, è colpa nostra. La terza, quella legata a sessismo e Islam, è ciò che ognuno vede ma nessuno può dire senza venir accusato di nazisalvinismo.

    Report

    Rispondi

Servizi