L’equilibrio atomico 2.0

Corea. Cina. Russia. Il mondo è fermo perché gira intorno agli archetipi della guerra e della politica di potenza. L’Europa è cambiata in meglio, l’America no. La fragilità è forte. Non resta che sperare in un Pentagono lontano dai campi da golf

L’equilibrio atomico 2.0

Donald Trump (foto LaPresse)

Com’è fermo il mondo. La Corea. Tra il 1950 e il 1953, sessantasette anni fa, nasce il problema. La Cina rossa invade, gli americani intervengono, i russi fanno il doppio gioco, una specie di prosecuzione sghemba della guerra mondiale, una anticipazione di quanto accadrà in Vietnam, carrettate e carrettate di morti (calcoli parlano di due milioni e ottocentomila compresi i civili), guerra vera in certo senso pretecnologica, c’erano Truman, Mao, Stalin sul finire della sua vasta e maligna esistenza storica,...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • giantrombetta

    11 Agosto 2017 - 09:09

    Carissimo Giuliano, tanto per stare in tema ricordo che lo scorso anno sono stato a salutare il caro amico Frattini il quale, ospite d'onore dell'assemblea annuale dei club dell'Unesco, ci ha regalato una lectio magistralis sulla fine dell'Onu, e di cosa avrebbe comportato la sua progressiva impotenza fino all'inesistenza. Mi permetto di aggiungere una sola noticina anagrafica personale: mi par di ricordare che tanto Gianni De Michelis quanto Franco Frattini sono politicamente figli del latitante On. Benedetto Craxi detto Bettino.

    Report

    Rispondi

  • adebenedetti

    10 Agosto 2017 - 21:09

    C.V.D. Come Volevasi Dimostrare il Calciatore Ferrara (voleva dare un calcio in quel posto a Trump come Togliatti voleva fare con De Gasperi) ha dimenticato di ricordare cio` che il Presidente Bill Clinton concesse alla Corea del Nord, I Missili e le Bombe Atomiche non nascono come i funghi dalla sera alla mattina. Infine o meglio last bat not the least penso di essere uno tra i non molti che hanno trascorso 40 giorni nella Corea del Nord.

    Report

    Rispondi

  • tamaramerisi@gmail.com

    tamaramerisi

    10 Agosto 2017 - 19:07

    Kim Sung-Ta-Bigón: attacco preventivo dall'alto (preceduto da un Casus Belli).

    Report

    Rispondi

  • lupimor@gmail.com

    lupimor

    10 Agosto 2017 - 18:06

    Il grande Nicolò: "Li stati non si governano coi paternostri" Oggi ai suddetti abbiamo commisto tonnellate di Morale laica. Mondanum tertium bellum oportet.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Servizi