Che cosa vuole Kim Jong-un

La Corea del nord punta subito al massimo della tensione per vincere il negoziato

Che cosa vuole Kim Jong-un

Kim Jong-un (foto LaPresse)

Roma. Che cosa passi esattamente nella testa di Kim Jong-un non lo sa nessuno, ma possiamo provare a ricostruirlo. Non lo sa nessuno anche perché il giovane leader nordcoreano, da quando è salito al potere nel 2012, non si è mai mosso dalla Corea del nord, è sempre stato molto schivo, non ha mai incontrato un leader internazionale e nessun analista si è mai potuto avvicinare per farne un profilo, come si usava durante la Guerra fredda. Sappiamo da alcune...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • tamaramerisi@gmail.com

    tamaramerisi

    10 Agosto 2017 - 19:07

    Corea del Sud e Giappone sono eccome "attori protagonisti": fanno parte dell'Occidente, del mondo più civile e avanzato, e giusto, che l'umanità abbia conosciuto, by comparison. Siamo una cosa sola (con Israele al centro, e alla radice). Si attacca l'America per distruggere (anche) loro.

    Report

    Rispondi

Servizi