Gli americani sono indispensabili nella guerra all'Isis, ma gli iracheni non vedono l’ora di cacciarli fuori

Anche all’interno delle forze combattenti c’è una spaccatura tra chi è debitore verso Washington e chi non lo tollera

Gli americani sono indispensabili nella guerra  all'Isis, ma gli iracheni non vedono l’ora di cacciarli fuori

Soldati iracheni a Mosul (foto LaPresse)

L’America ha dato un aiuto essenziale all’Iraq nella campagna contro lo Stato islamico, ma adesso si dovrebbe preparare a essere cacciata fuori dal paese dopo la vittoria a Mosul. Più lo Stato islamico diventa debole e si fa meno minaccioso e più la presenza americana diventerà un problema – soprattutto perché ci sono parti politiche che aizzano il risentimento nazionale. Un aneddoto di due anni fa: è il marzo 2015, durante la battaglia per riprendere la città di Tikrit –...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    12 Luglio 2017 - 14:02

    Cose già viste e riviste in tutto il mondo. La 'special partnership' con gli inglesi si basa anche sul dato che siano i soli, dopo l'aiuto risolutivo americano, a non sparare nella schiena dell'alleato. E chi sono stati invece i più veloci nel farlo, arrogandosi per sovrappiù il merito militare della vittoria perfino nell'art.1 della costituzione più retorica del mondo?

    Report

    Rispondi

    • guido.valota

      12 Luglio 2017 - 15:03

      oops! Mi scuso per l'errore nella citazione frettolosa dell'art.1. Provenivo direttamente da una lettura sul sito di Giustizia e Libertà riguardante la resistenza come fondamento della costituzione. Confermo il succo dell'intervento sul diverso peso militare tra intervento americano in Italia e resistenza, i protagonisti veri e presunti della quale (soprattutto i presunti) si sono poi immediatamente dedicati all'antiamericanismo più accanito - oltre al resto.

      Report

      Rispondi

Servizi