Il test della marcia anti Erdogan

L’opposizione si ingrossa e chiede giustizia, il presidente turco è in imbarazzo

Il test della marcia anti Erdogan

Kemal Kilicdaroglu durante la marcia per la giustizia (foto LaPresse)

La cosa è nata un po’ in sordina, come l’iniziativa eclettica di un vecchio leader politico. Kemal Kilicdaroglu, segretario del Chp, il partito kemalista e repubblicano che è la principale forza d’opposizione della Turchia, non è esattamente un trascinatore di folle. La sua idea, nata il 15 giugno scorso, era quella di organizzare una grande marcia lungo i 450 chilometri che separano Ankara e Istanbul per protestare contro la deriva sempre più autoritaria del governo di Recep Tayyip Erdogan. L’ultima...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi