“Non ci fanno paura”. L'assalto al Parlamento raccontato dei deputati venezuelani

Gli esponenti dell'opposizione a Maduro, feriti dai militanti chavisti, parlano subito dopo l'aggressione: “Siamo disposti a vivere e morire per la democrazia e il Venezuela”. E rilanciano la sfida del referendum del 16 luglio

Loading the player...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi