Lo staff di Trump trema per l'incontro con Putin "senza un'agenda"

Il presidente cerca una linea per affrontare il compagno nel grande "bromance" geopolitico. La contestata dottrina Tillerson. La mediazione di Kissinger

Lo staff di Trump trema per l'incontro con Putin "senza un'agenda"

Donald Trump (foto LaPresse)

New York. Il dato più allarmante in vista dell’incontro fra Donald Trump e Vladimir Putin lo ha sintetizzato H.R. McMaster, il consigliere per la Sicurezza nazionale, annunciando il meeting: “Non c’è un’agenda specifica. Dipenderà da quello che il presidente avrà voglia di discutere”. L’ultima volta che il presidente si è trovato faccia a faccia con funzionari russi senza un’agenda specifica in mente ha finito per rivelare informazioni classificate raccolte dall’intelligence israeliana e ha confessato che il licenziamento di James Comey...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi