Gop e Trump, la faida infinita

I limiti della Casa Bianca si svelano nelle divergenze sulla riforma della sanità

Gop e Trump, la faida infinita

Donald Trump con Mitch McConnell (sinistra) e Paul Ryan (foto LaPresse)

Il voto sulla riforma sanitaria americana è slittato, al Senato non c’erano i numeri e il consenso e così si è pensato che fosse meglio attendere. La chiamano “la resistenza dell’Obamacare”, come se quella riforma “storica” e contestata (anche dai democratici) vivesse di vita propria, e si gettasse armi in pugno contro i tentativi trumpiani di metterla nell’armadio. In realtà ancora una volta lo scontro in corso è un regolamento di conti interno al Partito repubblicano, che ha sulla carta...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi