Il deputato repubblicano Scalise ferito in una sparatoria

Il capogruppo dei Repubblicani si stava allenando per il Congressional Baseball Game quando è stato raggiunto da un colpo di fucile. Trasportato d'urgenza all'ospedale George Washington, non è in pericolo di vita. L'assalitore è stato arrestato

Il deputato repubblicano Scalise ferito in una sparatoria

Un uomo armato di fucile ha sparato questa mattina al membro della Camera dei Rappresentati per lo stato della Louisiana, Steve Scalise ad Alexandria, città nei pressi di Washington D.C. Il deputato è stato colpito nel corso di una sparatoria mentre si stava allenando con altri colleghi di partito per il Congressional Baseball Game, la tradizionale partita di baseball – in programma per il 15 giugno al National Park – tra le selezioni parlamentari dei due partiti americani. L'assalitore è stato fermato e arrestato dalla polizia, prima di essere trasportato all'ospedale. L'uomo è morto in ospedale per le ferite riportate ha detto il presidente americano Donald Trump.

L'aggressore, secondo quanto riporta il Washington Post, sarebbe un uomo di 66 anni, James T. Hodgkinson, originario di Belleville, Illinois. Sempre il quotidiano scrive che Hodgkinson è un perito incaricato di ispezionare le case, ma che la sua licenza sarebbe scaduta nel Novembre del 2016 e non sarebbe stata rinnovata. 

 

  

Il deputato repubblicano è stato ferito all'anca, ha riferito la CNN, insieme ad alcuni uomini dello staff della sicurezza. Un assistente congressuale ha dichiarato che Scalise è in condizioni stabili all'ospedale universitario George Washington di Washington D.C., riferisce l’Ap.

 

Il presidente americano Donald Trump, ha twittato che Scalise “si riprenderà completamente”. Alla stampa ha dichiarato inoltre di essere "profondamente afflitto da questa tragedia" e che sta monitorando gli sviluppi.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • carlo schieppati

    14 Giugno 2017 - 20:08

    Trump è avvisato. Quanto a Scalise, fossi in lui mi informerei degli orientamenti ideologici dell'equipe medica.

    Report

    Rispondi

Servizi