La Corea del nord dice la Cia ha tentato di uccidere Kim Jong-un

L'agenzia di stampa Kcna parla di un complotto dei servizi segreti americani e sudcoreani sventato dalle forze di sicurezza di Pyongyang

Quel rapporto morboso tra Kim Jong-un e Donald Trump

Kim Jong-un

Dalla Corea del nord arrivano nuove accuse agli Stati Uniti. Secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa nordcoreana Kcna, il ministro della Sicurezza ha rilasciato una dichiarazione in cui denuncia un piano, messo in atto dalla Cia e dal Servizio di intelligence della Corea del sud, per uccidere Kim Jong-un con un'arma biochimica. Un tentativo, ha detto il ministro, orchestrato dagli Stati Uniti "imperialisti" e che coinvolge Seul, che "ha superato ogni limite".

 

Tokyo usa la Corea del nord come occasione per riarmarsi

Non è un caso se la modernizzazione della Costituzione giapponese in senso anti-pacifista sia tornata di moda mentre infuria la crisi con Pyongyang

 

Nello specifico, riporta l'agenzia, “un gruppo di terroristi” sostenuto dai due servizi di spionaggio, "ideologicamente corrotti", si sarebbe infiltrato in Corea del nord ma il piano sarebbe stato scoperto. E quella di uccidere il leader supremo, avverte il governo di Pyongyang, resterà un “sogno impossibile”. Nessun commento, per ora, da parte degli Stati Uniti. Il piano, secondo quanto riferisce Kcna, prevedeva l'utilizzo di un uomo di nome Kim cui sarebbero stati consegnati 40.000 dollari e un ricevitore satellitare.

 

L'agenzia di stampa nordcoreana non è nuova a lanciare notizie, spesso mai confermate, piuttosto bellicose nei confronti degli Stati Uniti.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    05 Maggio 2017 - 19:07

    Molto originale. Questa gliel'ha passata Grillo.

    Report

    Rispondi

  • marco.ullasci@gmail.com

    marco.ullasci

    05 Maggio 2017 - 14:02

    Un terzo dei coreani si chiama Kim. Sarebbe come dire che i nordcoreani hanno assoldato un uomo di nome Smith per uccidere Trump o uno di nome Rossi per uccidere Mattarella. Manco al Fatto ci crederebbero.

    Report

    Rispondi

Servizi