Marine balla da sola

Le Pen disruptor anti Macron. Meno Front national e più “rassembleur” per il voto operaio e dei giovani

Paola Peduzzi

Email:

peduzzi@ilfoglio.it

Marine balla da sola
Uniamoci, noi del popolo, contro il “progetto fratricida” di Emmanuel Macron, ha detto Marine Le Pen, cavalcando la retorica delle “deux France” inconciliabili, indossando gli abiti del disruptor e rovinando la prima uscita elettorale per il secondo turno del 7 maggio del suo rivale. La leader del Front national – che s’è temporaneamente congedata dal Front national – ha fatto una visita a sorpresa nel parcheggio della fabbrica Whirlpool ad Amiens, ascoltando le testimonianze furiose degli operai “contro la mondializzazione...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • luigi.desa

    27 Aprile 2017 - 17:05

    Cara Paola Peduzzi sono molto preoccupato. Che fine ha fatto quella bella giovinotta di Marion nipote di Marine . Si era detto che aveva un discreto successo in aiuto della zia .Forse ha messo su casa ed ora gioca a fare la mammina.

    Report

    Rispondi

Servizi