Gli spari condizionano le elezioni, vedi Parigi? Trump dice di sì

Investigatori francesi alla ricerca di un nesso tra attentatore e Isis. Commandos americani uccidono un leader in Siria. Un’operazione segreta

Gli spari condizionano le elezioni, vedi Parigi? Trump dice di sì

Foto LaPresse

Roma. Venerdì il Comando centrale del Pentagono, il settore che si occupa delle missioni militari in medio oriente, ha detto in un incontro con i giornalisti che le forze speciali americane sono atterrate ancora una volta in mezzo al corridoio dell’Eufrate, tra Siria e Iraq, quindi nel cuore di quella zona desertica controllata dallo Stato islamico, e hanno ucciso un leader dell’organizzazione terroristica coinvolto nella strage di Capodanno a Istanbul, in Turchia. L’obiettivo dell’operazione, che è avvenuta due settimane fa, il...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi