"L'islam vuole conquistare il mondo". Intervista a Rémi Brague

Per il medievista francese con cattedra alla Sorbona “L’occidente è un ubriaco abbrutito”

Giulio Meotti

Email:

meotti@ilfoglio.it

"L'islam vuole conquistare il mondo". Intervista a Rémi Brague

Preghiera della Comunità islamica al Colosseo (foto LaPresse)

Roma. E’ stata una settimana di interviste per Rémi Brague, grande medievista francese con cattedra alla Sorbona, traduttore di Maimonide e considerato fra i maggiori intellettuali di Francia. Sul Figaro, Brague ha castigato l’“indifferenza occidentale” e la “codardìa” europea sulla persecuzione dei cristiani orientali: “Se la ‘pulizia’ dovesse essere completa, i sopravvissuti perderebbero l’ultima traccia di rispetto per l’occidente. Inoltre, le forze che vogliono cacciare i cristiani dalle loro terre ancestrali si chiederebbero perché non continuare in occidente il lavoro...

Accedi per continuare a leggere

Se hai un abbonamento, ACCEDI.

Altrimenti, REGISTRATI e scopri l'abbonamento su misura per te tra le nostre soluzioni.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Servizi