Il fronte del jihad a Dortmund

Gli islamisti hanno attaccato il Borussia, la guerra all’occidente si amplia

Il fronte del jihad a Dortmund

Marc Batra, il giocatore ferito nell'attentato al bus del Borussia Dortmund (foto LaPresse)

La polizia di Dortmund ha arrestato un sospetto con legami con l’estremismo islamico e starebbe cercando un complice per la triplice esplosione che martedì sera ha colpito il pullman del Borussia Dortmund, ferendo lievemente un calciatore. I due sospetti sono accusati di avere legami con lo Stato islamico e avrebbero lasciato una rivendicazione che inneggia ad Allah. Il terrorismo islamico ha la capacità di alzare ogni volta l’asticella della nostra incredulità. Sembrava che fosse stato un incidente a far fiondare un camion sul mercatino natalizio di Berlino, così come è sembrato che a danneggiare il pullman del Borussia fossero stati i petardi degli ultras, non certo tre ordigni artigianali, uno dei quali pieno di punte metalliche per massimizzare il danno.

 

Arrestato un sospetto terrorista islamico per l'attacco al bus del Borussia

C'è la "motivazione terroristica", secondo i magistrati, dietro alle bombe contro il bus della squadra di calcio, che martedì sera ha provocato due feriti

 

Ogni attacco ci mostra a quali nuove profondità i terroristi sono disposti ad arrivare pur di destabilizzare le nostre vite, e ogni attacco amplia gli aspetti dello stile di vita occidentale che sono messi sotto scacco dal terrorismo. Sono attaccati i turisti, i giornalisti, i passanti che fanno shopping, le istituzioni, perfino quelle semi-divinità che sono i calciatori. Colpire una squadra di calcio ha anche questo effetto: ampliare il fronte dell’attacco a un fenomeno eccezionalmente popolare. La guerra degli islamisti all’occidente è totale e indiscriminata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • guido.valota

    13 Aprile 2017 - 01:01

    Alzano l'asticella perchè li stiamo esasperando con le fregnacce politicamente corrette: non è il vero islam, non siamo in guerra, so' ragazzi. Non vogliamo riconoscere il loro impegno, proprio mentre loro ce la stanno mettendo tutta.

    Report

    Rispondi

  • Alessandra

    12 Aprile 2017 - 21:09

    Ringraziamo gli importatori di costoro: merkel, Renzi , Alfano , gli svedesi tutti , gli olandesi non populisti , Papa Francesco: grazie , di cuore

    Report

    Rispondi

Servizi