Trump non cede al protocollo e annuncia la rivoluzione permanente

The Donald ha giurato, è il 45° presidente degli Stati Uniti, e ha fatto un discorso poco presidenziale e molto da campagna elettorale. Parole forti e toni battaglieri. Il commento video di Mattia Ferraresi.

Mattia Ferraresi

Email:

ferraresi@ilfoglio.it

Loading the player...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Il Foglio

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo

  • fabriziocelliforli

    20 Gennaio 2017 - 19:07

    Che Iddio di assista e lo assista, guidandolo e consigliandolo. Francesco d'Assisi , a Gubbio, addomesticò un lupo famelico. Un Francesco l'abbiamo..e fin qui.. A me, amico dell'America, basterà aver salvaguardato il mio diritto, in quanto amico che tiene al massimo grado l'amicizia con l'America, di dirLe, tutte le volte che sbaglierà, di farglielo notare. Fra amici non si ha come obbiettivo quello di cambiarsi vicendevolmente secondo opportunità e convenienza. Egli - e lo ho apprezzato enormemente - in quanto amico dell'Europa ci ha detto: "ehi! secondo me stai scazzando!" ecco: se e quando lo farà noi vogliamo avere il diritto SOLO di farglielo notare e perché.

    Report

    Rispondi

  • Michele Fiorini

    20 Gennaio 2017 - 19:07

    Riportate in Italia il povero Ferraresi, là soffre troppo, è evidente. ;)

    Report

    Rispondi

Servizi